Overlord II

Overlord 2

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Titolo originale: Overlord 2
Tratto da: Light Novel
Autore: Eiichirō Oda
Episodi: 13
Uscita Episodi: Giovedì
Genere: Azione, Fantasy, Superpoteri 
Crediti: Yamato animation

Data di uscita: Autunno 1999
Stato:                       Concluso

TRAMA

Dopo che il vecchio Overlord è rimasto bloccato nell’Abisso Infernale, il Nucleo della Torre Oscura, fonte di energia della torre stessa, è esploso e la torre è andata in rovina, causando un grande cataclisma nella zona circostante, che si è trasformata in una landa desolata, popolata da creature investite dall’energia magica rilasciata dopo l’esplosione. Il cataclisma, inoltre, porta ad un’epidemia magica che decima molte civiltà, causando in esse l’odio verso le creature magiche. I Serventi, prima del cataclisma, sono migrati dalle terre dell’Antica Torre, perché il figlio dell’Overlord e la sua signora erano spariti. Così, le quattro razze dei Serventi migrano agli Inferi, ma alcune di esse si perdono, ad eccezione dei Marroni che continuano nella loro ricerca. Circa cinque anni dopo il cataclisma, i Marroni, capitati nelle fredde lande di Nordburgo, si imbattono in un bambino, odiato da tutti gli altri perché dotato di poteri magici, scontroso e solitario, soprannominato “Streghino”. Dal bagliore nei suoi occhi, i Serventi riconoscono la crudeltà del loro padrone e, quindi, capiscono di avere di fronte a loro il suo figlio ed erede, così lo aiutano a fuggire dal villaggio. Purtroppo, però, all’ingresso sono presenti le forze dell’Impero Glorioso, una nazione che, sfruttando il terrore della gente nei confronti della magia, si pone come obiettivo la soppressione di tutte le creature magiche per fare spazio ad un futuro di opulenza e felicità; Borius, uno dei figli dell’imperatore Solarius, è governatore del villaggio; inoltre, grazie alle Sentinelle, guardiani che sono in grado di rilevare la magia, affermano di essere a conoscenza di una creatura magica all’interno del villaggio. Il capo villaggio, per non rischiare di mettere in pericolo gli abitanti, getta Streghino oltre il cancello, lasciandolo alla mercé dei soldati dell’Impero. Tuttavia, il bambino riesce a contrastarne le forze, controllando anche uno yeti, ma finisce congelato insieme al mostro in un lago ghiacciato. I Serventi riescono a riprenderlo e lo conducono nella sua nuova dimora, gli Inferi, in cui è presente una riproduzione rovesciata della Torre Oscura. Qui, il bambino cresce istruito nelle vie del male dal consigliere Gnarl, diventando così il nuovo Overlord. Una volta adulto, decide di trovare i Nidi degli altri Serventi per ricreare l’esercito del padre e contrastare quello dell’Impero Glorioso. Percorrendo i territori di caccia di Nordburgo per raccogliere Forza vitale, l’Overlord scaccia i cacciatori dalle terre e si scontra con degli elfi esploratori capitanati dal “prode” Floriano Cuorverde, luogotenente di Fatia, regina degli elfi, e scopre l’esistenza di un santuario sotterraneo protetto dagli elfi. Qui, l’Overlord scopre che essi si sono impadroniti del Nido dei Rossi, in loro custodia perché reputati ostili. L’Overlord li libera e mette in fuga gli elfi, dichiarando loro guerra. Conquistato il Santuario, l’Overlord si dirige verso Nordburgo, governato da Borius, muovendo le sue forze all’attacco della città, e scopre che Kelda, sua unica amica di infanzia, è stata costretta a sposare Borius, che la tratta come una schiava. L’Overlord sconfigge il governatore (decidendo di farlo suo schiavo oppure ucciderlo), prende il controllo di Nordburgo e fa di Kelda la sua prima moglie. Impadronitosi di una zona portuale, nella quale rincontra il capo villaggio (decidendo di schiavizzarlo insieme agli altri abitanti o di vendicarsi facendo esplodere una riserva di pece che inquinerà il luogo), l’Overlord prende possesso di una nave e salpa verso Luce Perenne, la grande isola dimora degli elfi. Una volta aperte le porte, però, l’Overlord viene attaccato da un enorme ragno sugli scogli e naufraga sull’isola. Esplorandola, capisce che l’Impero ha sottomesso anche l’isola degli elfi, facendone un luogo di villeggiatura per i patrizi. Si scopre anche che la regina Fatia ha trovato l’ultimo Santuario e vi ha portato gli ultimi elfi rimasti liberi per trovarvi riparo. Aiutato dai Serventi Verdi che abitano la giungla dell’isola, l’Overlord riesce ad impadronirsi del loro Nido, conquista la città principale e sconfigge la regina dei Ragni, facendo dei suoi figli le cavalcature dei Serventi Verdi. Libera una bella patrizia, Gemma, schiava dei centurioni imperiali e accusata di essere una creatura magica per le sue doti seduttive, e ne fa la sua seconda moglie, per poi sconfiggere la reggente di Luce Perenne (schiavizzandola o uccidendola) e assume il controllo della città. Grazie alle informazioni fornitegli da Gemma, l’Overlord riesce ad infiltrarsi nei territori imperiali. Superate le prime difese e distrutto il palazzo del senatore Terribilio (decidendo se schiavizzarlo oppure ucciderlo), riesce a introdursi nei bassifondi di Città Imperiale, la capitale dell’Impero Glorioso, una fogna a cielo aperto gremita di schiavi e batraci giganti, e da lì, a entrare nelle segrete dell’Arena, dove l’Impero imbandisce spettacoli cruenti, in cui gli schiavi vengono massacrati da bestie. Qui, scopre il Nido dei Serventi Blu, che venivano usati nei combattimenti. Nel tentativo di recuperarlo, cade in una trappola tesagli da Solarius e Marius, il fratello gemello di Borius. L’Overlord viene fatto prigioniero e gettato nell’Arena, sotto gli occhi dei patrizi. Qui, viene fatto combattere contro unicorni inferociti e i mostruosi Gargantua, lottatori mutanti. L’Overlord riesce, però, a sconfiggere le creature dell’Impero e scatena il panico nell’Arena, distruggendo il Palco Reale. Ritorna poi negli Inferi e pianifica la disfatta dell’Impero. Una volta ripreso il nido dei Blu, l’Overlord esplora la landa desolata dove un tempo sorgeva la Torre del suo predecessore, ora divenuta un’arida pianura ricoperta di una strana melma blu magica. Addentratosi nella landa, l’Overlord scopre che nel luogo sono nascosti i cittadini imperiali esiliati con l’accusa di essere contaminati dalla magia. Proseguendo, si imbatte in un gruppo di soldati imperiali che cercano di combattere contro un nemico invisibile: Floriano, il luogotenente degli elfi. Sconfitti gli imperiali, egli rivela che la regina Fatia è disposta a firmare un patto di alleanza, in cambio dell’aiuto di Floriano, che guiderà l’Overlord per la landa alla ricerca dei frammenti del Nucleo dell’antica torre, un artefatto magico di immenso potere, tale da poter annientare lo scudo magico di Città Imperiale. Una volta ritrovati tutti i frammenti, però, l’Overlord e Floriano si accorgono di essere circondati dagli imperiali, contro i quali si scontrano inevitabilmente, costringendo l’Overlord alla ritirata, mentre Floriano viene fatto prigioniero. L’Overlord torna al Santuario con il Nucleo rigenerato. Tuttavia, per ridare energia al Nucleo, è costretto a prelevare energia magica dal Santuario, distruggendolo, e da Fatia stessa. L’Overlord, tuttavia, ricostituisce l’elfa con la sua magia malvagia, rendendola così crudele e spietata. Lei stessa, infatti, decide di diventare la terza moglie dell’Overlord (o altrimenti uccisa per diventare un Fantasma). Ricaricato il Nucleo, l’Overlord si prepara ad assediare Città Imperiale. Dopo aver disintegrato lo scudo magico della città sacrificando il Nucleo, l’Overlord fa irruzione con il suo esercito, e in breve conquista la metropoli. Qui, incontra il capo delle Sentinelle, che rivela la sua vera identità: Vilma, la Signora del precedente Overlord, nonché sua madre. Ella spiega di essersi ritrovata a condurre il figlio via dalla Torre per poi lasciarlo a Nordburgo, dove riteneva sarebbe stato al sicuro, tutelato dai Serventi. Una volta entrato nel Palazzo di Solarius, ritrova Floriano. Quest’ultimo confessa che è in realtà privo di poteri magici e per questo discriminato dai suoi simili; tentò, tempo prima, di rubare il Nucleo dall’antica torre nella speranza di ottenerli, ma innescò involontariamente la sua esplosione, generando il cataclisma e la conseguente pestilenza. L’elfo rivela, infine, di essere Solarius stesso: dichiara di aver approfittato del caos venutosi a creare per prendere il potere e formare l’Impero Glorioso, e sterminando le creature magiche voleva raccogliere tanta energia magica da diventare una divinità, in modo da estinguere una volta per tutte il suo complesso di inferiorità nei confronti della sua stessa stirpe. Tuttavia, Floriano/Solarius non riesce a contenere tutta l’energia che ha raccolto e, contro il suo volere, genera un mostro fatto di magia pura, il Divoratore, che divora lui e Marius. Nonostante tutto, l’Overlord riesce ad ostacolare la bestia, e ad assorbire l’energia magica di Floriano, impedendo dunque la sua ascensione a divinità. Morto Solarius, Vilma rivela che fu lei ad aiutare Floriano ad entrare nella Torre Oscura ed insieme a lui costruì l’Impero, ritenendolo uno strumento capace di legare insieme le genti e di creare una sorta di nuova età dell’oro, nella speranza che egli sarebbe stato un sovrano giusto. Tuttavia, Floriano si rivelò essere anche peggiore del suo compagno e comprende che il figlio è, purtroppo, un male necessario e ammette il suo sbaglio. La vicenda si conclude con l’Overlord trionfante, e il suo consigliere Gnarl che lo elogia, soltanto per rivelare che lui sta seguendo gli ordini del precedente Overlord, aspettando il momento giusto per poterlo evocare dall’Abisso, ricordando come suo consueto che il male troverà sempre un modo.

RICERCA PER TAG

LISTA EPISODI

  1. Si alza il sipario sulla disperazione: StreamingDownload
  2. Partenza: StreamingDownload
  3. Radunatevi uomini lucertola: StreamingDownload
  4. L’armata della morte: StreamingDownload
  5. Il glaciale dio della guerra: StreamingDownload
  6. Chi trova e chi è trovato: StreamingDownload
  7. La rosa blù: StreamingDownload
  8. Sentimenti di ragazzo: StreamingDownload
  9. Le scintile si sollevano nell’aria: SreamingDownload
  10. Preludio ai disordini nella capitale: StreamingDownload
  11. Jaldabaoth: StreamingDownload
  12. La battaglia decisiva dei disordini: StreamingDownload
  13. L’asso nella manica definitivo: StreamingDownload

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*